Presentata ufficialmente la prima edizione

13220929_10153434289660946_6992032706522111209_n

A Palazzo Bagatta, sede del municipio di Desenzano del Garda (BS), è stata presentata lunedì 16 maggio la prima edizione di Castello in Bianco, che porta un calice di novità sulla capitale del Garda: avrà finalmente la sua rassegna dedicata al vino. L’appuntamento, come già noto, è da venerdì 20 domenica 22.

Da parte dell’Associazione Vivabacco la scelta delle date è stata fatta nell’idea di portare nella cittadina un nuovo evento al di fuori della stagione turistica di punta e quindi allungarla, portando anche una tipologia di turista nuovo: quello appassionato di enogastronomia e l’enoturista, aprendo una nuova porta al turismo del gusto.

“Desenzano in questa settimana – commenta Enrico Grazioli, presidente dell’associazione e ideatore dell’evento – sarà sotto i riflettori per il passaggio delle Mille Miglia sul lungolago, una settimana di grande interesse locale e turistico per un evento radicato; speriamo che anche il fine settimana possa essere altrettanto attrattivo con un evento unico nella zona, una tipologia di evento finora mancante a Desenzano, che avrà così la sua grande rassegna dedicata al mondo del vino, tra mostra-mercato e degustazioni guidate. Abbiamo pensato a un evento che possa essere elegante, che valorizzi gli spazi del castello cittadino e al tempo stesso sia di interesse anche per le attività del paese. Speriamo sia la prima di una lunga serie di edizioni”.

13220863_762896387186415_6684533240909014807_n

“Sono molto contento – dice Valentino Righetti, assessore comunale al turismo e alle attività produttive – che questi ragazzi con impegno e dedizione abbiano organizzato questa manifestazione a Desenzano e che abbiamo coinvolto l’Ipseoa Caterina de’ Medici, che siamo orgogliosi di ospitare nel nostro territorio. L’Italia è apprezzata in tutto il mondo per la sua enogastronomia e il turismo del gusto è molto importante: tutti vengono per guardare il blu del lago, ma serve anche altro e con questa manifestazione Desenzano valorizza il comparto agricolo e artigianale connesso, aprendosi a nuovo turismo del gusto”.